testata uilpait  

Cerca

- La Cassazione contro il redditometro. Nullo l'accertamento sintetico basato sui beni di lusso intestati al coniuge-commento sentenza 7339 del 10 aprile 2015- www.studiocataldi.it

- La Cassazione contro il redditometro. Nullo l'accertamento sintetico basato sui beni di lusso intestati al coniuge-testo sentenza 7339 del 10 aprile 2015- www.studiocataldi.it

- In caso di violazione del termine di durata ragionevole del processo, il diritto all'equa riparazione di cui alla L. n. 89 del 2001, art. 2 spetta a tutte le parti del processo, indipendentemente dal fatto che esse siano risultate vittoriose o soccombenti, costituendo l'ansia e la sofferenza per l'eccessiva durata del processo i riflessi psicologici del perdurare dell'incertezza in ordine alle posizioni in esso coinvolte.Cassazione civile sez. II Data: 17/03/2015- www.avvocatocivilista.net

- Il giudizio in merito alla prevalenza delle esigenze dei soggetti portatori di handicap su quelle connesse alle distanze legali è già stato dato dal legislatore con l’emanazione della legge n. 13/1989, art. 3, e quindi non può essere rimesso all’arbitrio del Giudice.Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza 12 febbraio – 10 aprile 2015, n. 7273- www.avvocatocivilista.net

- Violenza sessuale commessa dal medico, procedibilità d’ufficio.Cassazione Penale Sentenza 3 dicembre 2014 – 9 aprile 2015, n. 14247- www.sentenze-cassazione.com

- Abuso di ufficio, doppia ingiustizia e prescrizione del reato-Cassazione Penale Sentenza 29 gennaio – 18 marzo 2015, n. 11394- www.sentenze-cassazione.com

- Multe con dispositivi elettronici: 90 giorni per notifica decorrono da infrazione-Giudice di Pace Milano, sentenza 09.02.2015 n° 1189- www.altalex.com

- La Cassazione sulla qualità di pubblico ufficiale di chi lavora al banco posta (sent. pen. 10.3.2015 n. 10124)- www.associazionenazionaleavvocatiitaliani.it

- E' nulla la compravendita se il venditore non cede anche il diritto d’uso del posto auto riservato ai condomini-Corte di Cassazione, Sezione 2 civile, Sentenza 10 marzo 2015, n. 4733- www.101professionisti.it

- Commette reato di diffamazione il creditore che carica il nome del suo debitore su "Facce da schiaffi", rubrica di You Tube-Corte di Cassazione, Sezione 5 penale, Sentenza 25 marzo 2015, n. 12695- www.101professionisti.it