testata uilpait  

Cerca

- Per interrompere gli effetti della separazione ai fini della dichiarazione di scioglimento del matrimonio, la ripresa della convivenza non deve essere caratterizzata da temporaneità, essendo necessaria una concreta ricostruzione del preesistente vincolo coniugale nella sua peculiare essenza materiale e spirituale.Corte di Cassazione, sez. VI Civile - 1, ordinanza 7 ottobre – 24 dicembre 2014, n. 27386- www.divorzista.org

- LAVORO PUBBLICO - REITERAZIONE DI RAPPORTI DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO ALLE DIPENDENTE DELLA P.A. - CONVERSIONE IN RAPPORTO A TEMPO INDETERMINATO - ESCLUSIONE - DIRITTO DEL LAVORATORE ALLA TUTELA RISARCITORIA - NATURA - LIQUIDAZIONE - CRITERI- Sentenza n. 27481 del 30/12/2014 - www.cortedicassazione.it

- Reperibilità festiva? Cassazione, nessun diritto al riposo compensativo. Basta il trattamento economico aggiuntivo-commento sentenza 18 dicembre 2014, n. 26723- www.studiocataldi.it

- Reperibilità festiva? Cassazione, nessun diritto al riposo compensativo. Basta il trattamento economico aggiuntivo-testo sentenza 18 dicembre 2014, n. 26723- www.studiocataldi.it

- Un immobile viene edificato durante il matrimonio su un fondo donato ad uno dei due coniuge. L'immobile realizzato non è in comunione.Sentenza Tribunale di Benevento, Ufficio esecuzioni immobiliari, ordinanza 15 – 21 ottobre 2014- www.avvocatocivilista.net

- Due fratellini separati da un'ordinanza del Tribunale di Ragusa, nel giudizio di separazione dei genitori. La Corte d'Appello di Catania li fa ritornare insieme.Corte d’appello di Catania sentenza 27 ottobre – 7 novembre 2014, n. 1404- www.divorzista.org

- Il decorso del tempo non affievolisce il potere sanzionatorio della P.A.- TAR PUGLIA - LECCE, SEZ. III, 5 gennaio 2015, n. 13- www.ildirittoamministrativo.it

- La Cassazione sulla responsabilità dell’automobilista “accecato” dalla luce del sole (sent. pen. 18.12.2014 n. 52649)- www.associazionenazionaleavvocatiitaliani.it

- Danno da perdita di capacità lavorativa: spetta anche al giovane disoccupato-Cassazione civile , sez. III, sentenza 07.11.2014 n° 23791- www.altalex.com

- I proprietari di alcune case chiedono l’adozione di provvedimenti indifferibili e urgenti volti a salvaguardare la loro incolumità, messa a repentaglio dal rischio di eventi alluvionali dipendenti dalla non corretta manutenzione delle strade e delle aree limitrofe, sotto il profilo della regimentazione delle acque meteoriche. Il Tribunale accoglie.Tribunale di Catanzaro, sez. II Civile, ordinanza 4 novembre 2014- www.avvocatocivilista.net