Banner

Giorgio de Chirico. Metafisica continua

Fino al 25 febbraio 2024 a Palazzo Sarcinelli di Conegliano sarà esposta la mostra intitolata “Giorgio de Chirico. Metafisica continua”. Questa anticipa le celebrazioni del centenario del Surrealismo (1924-2024), movimento di cui de Chirico fu eletto, a sua insaputa, capostipite dal fondatore André Breton. Per lui, come per altri surrealisti quali Max Ernst, René Magritte, Yves Tanguy e Salvador Dalì, la prima pittura metafisica (1910-1918) di de Chirico svolse un ruolo fondamentale nella nascita e nello sviluppo del movimento dall’inizio degli anni Venti in poi.

 

La mostra, a cura di Victoria Noel-Johnson, propone 71 opere dell’artista e tra esse un’importante selezione dei principali soggetti di de Chirico, tra cui i Manichini senza volto e i Trovatori, le Piazze d’Italia e le Torri, gli “Interni ferraresi”, i Trofei, i Gladiatori, gli Archeologi, i Soli accesi e spenti e i Bagnanti misteriosi (serie Mythologie del 1934).

 

 

Titolo: Giorgio de Chirico. Metafisica continua

Apertura/Conclusione: 11/10/2023 – 25/02/2024

Curatore: Victoria Noel-Johnson

Luogo: Conegliano, Palazzo Sarcinelli

Indirizzo: Via XX Settembre, 132 – 31015 Conegliano (TV)

Per informazioni: +39 351 809 9706 | e-mail: mostre@artika.it

Biglietti: 16€

Sito web: https://www.artikaeventi.com/dechirico.html

 

 

 

 

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti