Banner

Firmato il CCNL Area dirigenza funzioni centrali 2019-2021

Da sinistra, Paolo Liberati e Sandro Colombi

Nel pomeriggio di oggi è stato stipulato in via definitiva il CCNL 2019-2021 la cui ipotesi era stata sottoscritta il 25 maggio u.s., contratto di cui sono destinatari i dirigenti degli enti e delle Amministrazioni delle Funzioni centrali, i Dirigenti sanitari del Ministero della Salute e dell’Agenzia Italiana del Farmaco, i dirigenti e professionisti Enac, i professionisti e medici degli Epne.

 

Il testo recepisce le osservazioni e le raccomandazioni del MEF e quelle contenute nel rapporto della Corte dei conti deliberato dalle Sezioni riunite in sede di controllo.

 

Si ritiene di non condividere l’ultimo periodo del primo comma dell’art. 53. Tale periodo è non condivisibile in quanto o è tautologico o determina una inaccettabile limitazione degli effetti della disciplina contrattuale.

 

Gli effetti decorrono da domani, salvo diversa prescrizione del contrattuale riferita agli specifici istituti. Le amministrazioni e gli enti hanno ora a disposizione trenta giorni per applicare gli istituti a contenuto economico e normativo con carattere vincolato ed automatico e per liquidare gli arretrati maturati.

 

Nei prossimi giorni vi forniremo le schede aggiornate riepilogative delle principali novità contenute nel testo del nuovo contratto.

 

Roma, 16 novembre 2023

 

FP CGIL – Florindo Oliverio

 

CISL FP – Angelo Marinelli

 

UILPA – Sandro Colombi e Paolo Liberati

 

Stipula definitiva CCNL Area dirigenza funzioni centrali 2019-2021

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti