Banner

Finisce il Congresso EPSU. UILPA protagonista

Dopo aver affrontato temi di grande importanza per i lavoratori pubblici europei siamo giunti alla giornata conclusiva dell’undicesimo Congresso EPSU.

 

Iniziati i lavori, i delegati sono stati da subito protagonisti con interventi mirati a dibattere alcuni aspetti affrontati dai diversi gruppi di lavoro. Per esempio: il tema di unoccupazione di qualità per servizi pubblici di qualità, Emergency resolutions e l’EPSU Finance resolution.

 

Proprio su quest’ultimo argomento il Segretario Nazionale UILPA, Federico Trastulli, è intervenuto sottolineando i valori di solidarietà, partecipazione e democrazia a cui EPSU si ispira. Ha sostenuto poi limportanza del fatto che la partecipazione economica dei sindacati affiliati non debba comportare per le singole organizzazioni impegni eccessivamente onerosi.

 

È stato confermato il Comitato esecutivo EPSU e avviata la discussione del rafforzamento dei sindacati del servizio pubblico. Si è assistito poi al dibattito sui diritti sindacali e l’importanza della solidarietà internazionale. Il dibattito è stato moderato da Mette Nord e hanno partecipato: Marija Taradetskaja, SPB-Panacea della confederazione BKDP, Bielorussia; Mari Keturi, JHL, Finlandia; Denise Kelly, RCN, Regno Unito; Muriel Marcilloux (CGT-FNME, Francia); Nazan Karacabey, SES, Turchia.

 

Prima della cerimonia di chiusura del Congresso è stato trasmesso un videomessaggio di Hans Kluge, Direttore della Regione Europea dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Il quale ha parlato del tema: “Salute in tutte le politiche: come arrivarci e quale ruolo per i servizi pubblici.  

 

Luca Colafrancesco, Ufficio comunicazione UILPA

 

Bucarest, 21 giugno 2024

 

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti