Banner

Europei 2024: tra sorprese e certezze

Si sono appena conclusi gli ottavi di Euro 2024 e l’attenzione è già rivolta ai quarti di finale per sapere quali tra le varie Nazionali riuscirà a passare il turno assicurandosi un posto nelle semifinali.

 

Gli occhi sono tutti puntati sulle squadre più forti, con i beniamini dei tifosi pronti a regalare emozioni. CR7, Mbappé, Bellingham e i giovanissimi Yamal e Musiala.

 

Tutti giocatori delle squadre che puntano a conquistare la coppa. Il Portogallo di Cristiano Ronaldo, infatti, ha superato ai rigori la sorprendente Slovenia. Una partita decisa dal portiere portoghese Diogo Costa che prima si è superato con un’incredibile parata di piede sul tiro dell’attaccante del Lipsia, Benjamin Sesko. E poi parando 3 rigori su 3 nella lotteria dopo i tempi supplementari.

 

Anche la Francia di Mbappé si è salvata per il rotto della cuffia nel match contro il Belgio di Romelu Lukaku e Kevin De Bruyne. Una partita bloccata fino all’ottantacinquesimo minuto quando una sfortunata deviazione del difensore Jan Vertonghen ha fatto carambolare in porta il tiro dell’attaccante francese Kolo Muani.

 

Altro rischio se l’è preso l’Inghilterra che sotto 1-0 con la Slovacchia, quando qualche tifoso era già andato via dalla Veltins Arena di Gelsenkirchen convinto dell’eliminazione, è riuscita a pareggiare con un acrobatico gol in rovesciata del talento madrileno Jude Bellingham al novantacinquesimo minuto. Poi l’uragano Harry Kane ha chiuso il match sul definitivo 2-1 nei supplementari.

 

Vittorie agevoli invece quelle di Spagna, Germania e Olanda rispettivamente contro Georgia, Danimarca e Romania. La prima ha investito la Georgia chiudendo sul 4-1. La seconda con una partita senza rischi vinta per 2-0 proprio con la rete del classe 2003 Jamal Musiala. L’ultima invece ha fatto la partita perfetta vincendo per 3-0 sotto la spinta incessante di un indemoniato Gakpo.

 

Le sorprese di questo Europeo sono invece Svizzera e Turchia. La prima ha eliminato i campioni in carica, l’Italia, con un netto 2-0. La seconda ha faticato un po’ di più ribaltando i pronostici e battendo 2-1 la novità Austria guidata dall’allenatore tedesco Ralf Rangnick. Due squadre piene di talento ma soprattutto di giocatori che militano nel campionato italiano: da Ndoye e Freuler per la Svizzera fino a Yildiz e Calhanoglu per la Turchia.

 

Ora gli abbinamenti saranno tutte partite di alto livello. Si parte domani venerdì 5 luglio con Spagna-Germania (ore 18:00) e Francia-Portogallo (ore 21:00). Per finire poi sabato con Inghilterra-Svizzera (ore 18:00) e Olanda-Turchia (ore 21:00). Non resta che aspettare e vedere chi strapperà il pass per le semifinali.

 

 

Luca Colafrancesco, Ufficio comunicazione UILPA

Roma, 4 luglio 2024

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti