Banner

Euro2024. Spagna-Italia: nuova partita, vecchie emozioni

Domani 20 giugno alle ore 21:00 si giocherà la partita che può valere il primato del gruppo B agli Europei di calcio 2024. Infatti, dopo aver esordito con una vittoria, Spagna e Italia si giocano tre punti fondamentali.

 

Tra le grandi favorite della competizione, la Spagna è quella che ha convinto di più. Un netto 3-0 contro la Croazia che ha dimostrato la forza del collettivo iberico.

 

Per l’Italia invece un 2-1 contro l’Albania che forse è un risultato bugiardo ma avrebbe potuto essere peggiore. Italia – Spagna però non è un confronto come tutti gli altri. Riporta alla mente ricordi passati da pelle d’oca.

 

Dal gol del recentemente scomparso bomber juventino Gianluca Vialli nell’1-0 di Euro ’88 fino al 2-1 nei quarti di finale del Mondiale del 1994 segnati dalla doppietta pirotecnica del Divin Codino, Roberto Baggio.

 

Incontri ma anche scontri piuttosto duri come la gomitata di Tassotti a Luis Enrique che gli ruppe il naso. Una partita da sempre intensa che emoziona tutti i tifosi Azzurri.

 

Li emoziona e li fa piangere come la finale di Euro 2012 dove la Spagna inflisse all’Italia di Prandelli un sonoro 4-0 in finale. O anche nella semifinale della Confederations Cup del 2013 quando i rigori segnarono la sconfitta degli Azzurri.

 

L’ultimo incontro tra le due storiche nazionali c’è stato a Euro 2020 quando l’Italia vinse quell’edizione degli Europei ma faticò proprio contro gli spagnoli in semifinale. Solo i rigori decisero la vincente dopo i gol di Chiesa e Morata nei 120 minuti. A oggi il bilancio dell’Italia contro la Spagna è: 5 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte.

 

Luca Colafrancesco, Ufficio comunicazione UILPA

 

Roma, 19 giugno 2024

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti