L'ITUC ha accolto con favore l'appello del segretario generale dell'ONU António Guterres a utilizzare "tutti gli strumenti possibili" per fermare le atrocità dei diritti umani in Afghanistan, dove i talebani hanno rapidamente preso il controllo del paese dopo decenni di intervento internazionale.


Guterres stava parlando ad una riunione d'emergenza del Consiglio di Sicurezza dell'ONU.

Sharan Burrow, segretaria generale dell'ITUC, ha detto: "E' assolutamente urgente che la comunità internazionale agisca per prevenire ulteriori abusi dei diritti umani. Donne e ragazze sono già state sottoposte a violenza, e il segretario generale Guterres ha parlato di rapporti "agghiaccianti" sulle violazioni dei diritti umani. Inevitabilmente, molte persone cercheranno di fuggire per mettersi in salvo, e i paesi devono essere disposti ad assumersi le loro responsabilità secondo il diritto internazionale per proteggere e accogliere i rifugiati. Faremo tutto il possibile per garantire la sicurezza delle nostre sorelle e dei nostri fratelli del movimento sindacale in Afghanistan".

Oltre alle terribili prospettive che il popolo afghano deve affrontare, l'ITUC è preoccupato per il fatto che la presa di potere dei talebani minaccia di destabilizzare ulteriormente la regione, e il fatto che gran parte dei suoi finanziamenti provenga dal commercio dell'oppio significa che c'è un alto rischio di un aumento sostanziale del commercio illecito globale