sandro colombi uilpa

Storia dell'amministrazione italiana

di Guido Melis

La storia dell’amministrazione come capitolo centrale della storia d’Italia dal 1861 a oggi. Utilizzando gli archivi ma anche le leggi, le circolari e gli atti ufficiali, le memorie e gli epistolari e persino, più di recente, le interviste in video dei capi di gabinetto, il volume propone un affresco delle poche virtù e dei molti vizi dell’apparato burocratico italiano nella sua ultrasecolare evoluzione. Lo Stato stampella dello sviluppo, la meridionalizzazione del personale con Giolitti e dopo, i tentativi di riforma e la loro sconfitta, la vita materiale degli impiegati e la loro speciale cultura, i grandi funzionari, il fascismo, lo Stato imprenditore, la Repubblica, gli enti pubblici, le Regioni: il libro ripercorre il lungo e contrastato cammino della pubblica amministrazione che dall’Unità arriva alla crisi attuale.


Guido Melis ha insegnato Storia dell’amministrazione pubblica e Storia delle istituzioni politiche nelle Università di Sassari, Siena, Roma «La Sapienza» e nella Scuola superiore dell’amministrazione. Con il Mulino ha pubblicato anche «Burocrazia e socialismo nell’Italia liberale» (1980), «Fare lo Stato per fare gli italiani» (2014), «La burocrazia» (nuova ed. 2015), «La macchina imperfetta» (2018; Premio Viareggio). La prima edizione di questo libro ha vinto il Premio Acqui Storia e il Premio Sissco

sandro colombi uilpa

Il digitale, gli statali, il sindacato. Idee per una nuova politica industriale nel comparto pubblico

di Marco Biagiotti, Patrizio Paolinelli

La pubblica amministrazione sarà presto investita da una nuova ondata di automazione del lavoro grazie a inedite applicazioni basate sull'intelligenza artificiale. Come interpretare il fenomeno? Quali saranno le metamorfosi dei processi produttivi e dei rapporti con l'utenza? Come si sta attrezzando il sindacato per fronteggiare la prevedibile emergenza occupazionale? Intorno a tali interrogativi ruotano le riflessioni e le proposte degli autori di questo breve saggio nel tentativo di offrire alle organizzazioni dei lavoratori uno strumento utile per prendere decisioni nell'interesse dei dipendenti pubblici, degli utenti e della società.

sandro colombi uilpa


Transizioni digitali

di Patrizio Paolinelli

Le nostre società sono fondate sul lavoro, ma oggi il lavoro umano è messo in discussione dai progressi dell’intelligenza artificiale. Qual è il suo futuro in un’epoca in cui l’innovazione tecnologica è dappertutto ed è sempre più spinta?

A questa domanda cerca di rispondere l’autore senza indulgere né all’ottimismo né al pessimismo. La sua indagine si basa su una puntuale verifica del presente, perché senza tale verifica non si può progettare il domani in maniera razionale, ossia nell’interesse di tutti i cittadini.

Paolinelli ha quindi osservato come l’innovazione tecnologica è narrata e come è effettivamente praticata in tre settori produttivi: piattaforme digitali, industria manifatturiera, pubblica amministrazione.

 

sandro colombi uilpaComunicare il sindacato

di Patrizio Paolinelli

Una guida che costituisce un indispensabile strumento a disposizione del sindacalista al fine di integrare le capacità acquisite sul campo con una serie di consigli pratici su come migliorarle.

Scrivere un volantino, un comunicato stampa, un’e-mail, impostare un manifesto, utilizzare dispositivi informatici, ascoltare attivamente, proporre uno stile comunicativo, intervenire in una riunione, partecipare a un negoziato, parlare in pubblico: ecco i principali momenti in cui si articola la comunicazione sindacale.

Per ognuno di questi momenti, la Guida offre gli strumenti operativi necessari al fine di trasmettere i propri messaggi in maniera chiara, efficace e convincente

sandro colombi uilpa

La tutela delle condizioni di lavoro al tempo del Coronavirus

di Grazia Maria Delicio

L’esperta e formatore in materia di salute e sicurezza sul lavoro, Grazia Maria Delicio, ha inviato alcune considierazioni sull’avvio in sicurezza da parte delle imprese nell’imminente fase 2. Di seguito la nota integrale.

Grazia Maria Delicio: “Il lavoro al tempo del Coronavirus”.

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il 21 aprile, ha presentato in Senato il piano del Governo per la Fase 2, che dovrebbe essere messo a punto in questa settimana.

Il piano consiste in una sorta di “staffetta” di riapertura, definita “scientifica” e “strutturata”, che dovrà sempre essere monitorata, tenendo in considerazione la “capacità” degli ospedali e che dovrà tenere conto del rischio di una nuova impennata dei contagi; di una recidiva, insomma, che potrebbe essere più impegnativa della prima ondata.

“La pandemia ha costretto ad adottare misure di estrema urgenza“, ha asserito il Presidente del Consiglio, ricordando che – al momento – il lockdown è in vigore fino al prossimo 3 maggio e presentando il piano del governo per la Fase 2, sotto forma di un programma basato su 5 punti...

» LEGGI LA SINOSSI  //  » LEGGI L'OPERA

sandro colombi uilpa

Ammortizzatori sociali

di Ivana Veronese

Numeri, riflessioni e strategie sindacali in vista di una possibile riforma.

La Ministra del Lavoro ha annunciato, quindici giorni fa, la volontà del Governo di procedere ad una riforma degli ammortizzatori sociali. Due giorni dopo ha insediato una commissione di esperti per accompagnare le riflessioni ed i confronti con le parti sociali. Primi incontri sul tema che si sono tenuti nella seconda metà di luglio.

Nel frattempo, un evento della UIL per presentare elaborazioni e raccogliere contributi, da esperti e dal dibattito interno alla Organizzazione.

E poi: riflessioni, qualche cautela ma anche proposte e disponibilità a contrattare su questa prestazione che, come ci ricorda il Segretario generale della UIL, è pagata con i soldi delle imprese e dei lavoratori (per cui compete anzitutto a loro decidere se, quando, come intervenire a modificare assetti, allargare tutele, omogenizzare prestazioni salvaguardando le specificità).

Ma andavano messi in fila anche molti valori e principi, su cui si è strutturata negli anni anche questa protezione sociale, dai quali qualsiasi intervento legislativo non può prescindere.

Dopo di che: siamo riformisti per impostazione (perché sappiamo che ogni questione e situazione può sempre essere migliorata), contrattiamo e siamo quelli del dialogo, ma non consentiremo a nessun boscaiolo di tagliare il ramo su cui milioni di lavoratori sono stati messi a sedere in queste settimane di epidemia sanitaria, che è diventata economica, produttiva, occupazionale e sociale.

Tutto questo, e molto altro, in questo volume, che abbiamo voluto agile, saggio ma provocatorio, e soprattutto instant, per non perdere l’attimo fuggente

sandro colombi uilpa

La lepre contro il gambero

Cos’è il Pubblico Impiego: realtà monolitica e rigida, oppure variegata e ricca di aspetti che ai più è tutt’ora sconosciuta? Le interviste che compongono questo volume intendono, esattamente, rispondere a tale domanda.

Dai tempi dell’Unità Nazionale, passando per lo Stato fascista e arrivando ai giorni nostri, la Pubblica Amministrazione ed i suoi dipendenti hanno rappresentato non solo un problema politico e di gestione delle risorse umane, in termini di efficienza e garanzia alla comunità dei diritti previsti dalla Carta Costituzionale; ma anche una delicata questione storica i cui nodi da sciogliere sono tanti e non sempre di facile lettura.

Questo volume intende tracciare – per somme linee – il racconto di come si è formato l’apparato tecnico-amministrativo che oggi conosciamo: attraverso i suoi cambiamenti e le sue evoluzioni. Punto di osservazione da cui la trattazione prende l’avvio: il Sindacato Confederale UIL.

Nel racconto dei protagonisti (sindacalisti e non solo) che si sono trovati a vivere periodi di intenso e radicale mutamento, la storia del Pubblico Impiego della seconda metà del XX secolo assume tinte vive e a tratti picaresche che, diversamente, in canonici volumi di storia sarebbe difficile trovare.

Libro testimonianza, ma anche racconto collettivo di esperienze condivise e di cui saper fare tesoro in modo opportuno, La lepre contro il gambero a suo modo indica una via di ricerca storico-critica finora mai percorsa, e che potrebbe dar luogo a futuri studi, non solo in vista d’una crescita culturale individuale, ma anche di consapevole miglioramento della macchina amministrativa statale di un paese non fortunato da svariati decenni: l’Italia.

sandro colombi uilpa

La contrattazione collettiva in Italia (2020)

VII Rapporto ADAPT

ADAPT è un’associazione senza fini di lucro fondata da Marco Biagi nel 2000 per promuovere, in un ottica internazionale e comparata, studi e ricerche sul lavoro

sandro colombi uilpa

Intelligenza artificiale e diritto

di Amedeo Santosuosso

La rivista «Nature» nel numero di fine 2019, delineando lo scenario della nuova decade, ha elencato i molti campi che l’intelligenza artificiale ha già rivoluzionato: dalla scienza dei materiali alla ricerca di nuovi farmaci, dalla fisica quantistica alla medicina. Il diritto deve essere in quella lista. Questo volume è una mappa, che può aiutare a definire dei possibili scenari futuri. Sarebbe auspicabile agire su un doppio fronte: da una parte promuovere la diffusione tra le nuove generazioni delle regole di utilizzo delle tecnologie emergenti, dall’altra arrivare alla costruzione di una nuova visione generale del diritto nell’era tecnologica, che si potrebbe risolvere in un’innovativa idea ’molecolare’ del diritto stesso. Rischi e opportunità: avvocati, giudici e giuristi dell’accademia devono essere pronti per il mondo che li aspetta.

sandro colombi uilpa

Lavorare uccide

di Marco Rovelli

Le morti che avvengono per incidenti sul lavoro si chiamano, in Italia, morti bianche. Bianche come il silenzio, come l’indifferenza. Come l’immediata elusione di ogni responsabilità da parte di chi impone ai lavoratori condizioni ambientali insostenibili. Si tratta di lavoratori dimenticati, di storie individuali delle quali è difficile definire il profilo. Storie bianche, vite bianche, costrette a esistere in un vuoto di diritti, facilmente rimosse dopo un breve clamore massmediale in coincidenza con l’ennesimo "incidente".

sandro colombi uilpa

Lavoro da morire

di AA.VV.

La letteratura di oggi, nel nostro Paese, parla di lavoro molto poco, spesso solo tangenzialmente rispetto a temi sentiti più stringenti, più umanamente necessari, più raccontabili forse. Quel "Vergogna!", che risuona nelle strade italiane a ogni nuovo morto sul lavoro, a ogni sciopero, a ogni manifestazione di protesta contro discriminazioni e ingiustizie salariali e contrattuali, continua ad additare un male non risanato, un problema - sempre diverso eppure sempre presente - che non conosce soluzioni definitive. Questi racconti nascono dal bisogno di uscire dall’emergenza di fenomeni generali che di volta in volta si chiamano lavoro nero, disoccupazione, precarietà, morti bianche, per avvicinare l’orecchio a storie di vita ed esperienze professionali di donne e uomini che hanno lavorato, lavorano o vorrebbero farlo, che hanno da raccontare vicende minime di ordinario sopruso o, se si preferisce, di quotidiana fatica spesa a difendere diritti che con grande facilità finiscono calpestati. Questi undici racconti prendono spunto da storie individuali che altrettanti autori ci propongono tenendo viva una vocazione sociale nell’interpretare il mestiere di scrittore

sandro colombi uilpa

SCARICA IL LIBRO "LE RSU - ELEZIONI 2007"

Guida alle elezioni ed all'incarico di componente delle rappresentanze sindacali unitarie nella Pubblica Amministrazione. Ufficio Studi e Formazione della UIL Pubblica Amministrazione ----------

sandro colombi uilpa

IL RAPPORTO DI LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Cari iscritti,

sono lieto di potervi comunicare che sotto il patrocinio della UILPA, è stato realizzato il volume" IL RAPPORTO DI LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - per il personale non dirigente di ministeri/agenzie fiscali/enti pubblici non economici" . Il libro raccoglie in modo sistematico le principali norme contrattuali e legislative vigenti e può rappresentare un valido strumento di lavoro per i quadri e rappresentanti nell'attività sindacale, nonché mezzo di conoscenza e divulgazione verso tutti i lavoratori interessati ad una maggiore conoscenza dei diritti e doveri in cui si concretizza il rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione.

Il volume ha un costo di 30€ di cui facciamo volentieri omaggio a tutti i lavoratori in regola con l'iscrizione alla UIL PA.

Buona lettura ed un cordiale saluto.

IL SEGRETARIO GENERALE
Benedetto Attili

Roma, 12 gennaio 2012

 

sandro colombi uilpa

Il RAPPORTO DI LAVORO NEL PARASTATO

IL RAPPORTO DI LAVORO NEL PARASTATO Uil - Pubblica Amministrazione Le relazioni sindacali e le norme che regolamentano il rapporto di lavoro nel comparto enti pubblici non economici.I nuovi lavori e il sistema pensionistico.

sandro colombi uilpa

Il rapporto di lavoro degli statali

di Marco Biagiotti e Gianni De Nichilo

Le relazioni sindacali e le norme che regolamentano il rapporto di lavoro nel comparto ministeri. I nuovi lavori e il sistema pensionistico

sandro colombi uilpa

Il rapporto di lavoro delle Agenzie Fiscali

a cura di marco Biagiotti, Roberto Cefalo, Gianni De Nichilo, Santino Gattuso - Coordinamento di Fabrizio di Lalla

Le relazioni sindacali e le norme che regolamentano il rapporto di lavoro nel comparto delle Agenzie Fiscal iI nuovi lavori e il sistema pensionistico

Vedi anche » Le nuove pensioni dal 2012, la guida

 

raceforthecure